Ufficio Sismica

Ufficio Intercomunale dell’Alto Ferrarese per la verifica e il controllo dell’attività edilizia in materia sismica
– Struttura Tecnica Competente –

Responsabile: Arch. Federica Urselli

Collaboratori a supporto dell’istruttoria: Ing. Enrico Guaraldi,Ing. Mauro Barotto,Ing. Marco Spiga

ORARI DI RICEVIMENTO: Martedì e Giovedì dalle 9,00 alle 13,00

Comuni di competenza

Comune di Bondeno
Comune di Sant’Agostino
Comune di Poggio Renatico
Comune di Mirabello
Comune di Vigarano Mainarda

IMPORTANTE : clicca qui per scaricare il documento inerente la VERIFICA DI VULNERABILITA’ SISMICA DELLA SCUOLA MEDIA DI VIGARANO MAINARDA

Calendario

No upcoming events.

 

TERREMOTO 2012

MODULISTICA SISMICA

NORMATIVE NAZIONALI

 

NORMATIVE REGIONALI

Il testo contiene importanti normative regionali coordinate, tra cui:

  1. R. n.19 del 30 ottobre 2008“Norme per la riduzione del rischio sismico”
  2. DGR n.1804 del 30-11-2008“Approvazione degli standard minimi per l’esercizio delle funzioni in materia sismica e definizione del rimborso forfettario per le spese istruttorie”
    – sostituito dal DGR 1126/2011 
  3. DGR n.120 del 9-2-2009“Integrazione del DGR n.1804 del 3/11/2008”
  4. DGR n.1435 del 28/9/2009“Disposizioni organizzative per l’esercizio delle funzioni in materia sismica in attuazione della L.R. 19/2008”
  5. DGR n.1852 del 16/11/2009“Ricognizione dei comuni che esercitano autonomamente, in forma singola o associata, le funzioni in materia sismica di cui al Titolo IV della L.R. n.19 del 30/10/2008, e di quelli che esercitano avvalendosi delle strutture tecniche regionali”
    – sostituito dal DGR 49/2012
  6. DGR n.1430 del 28/09/2009“Istituzione del Comitato Tecnico Scientifico ai sensi della L.R. n.19/2008, art.4”
  7. DGR n.1500 del 12/10/2009“Composizione e modalità di funzionamento del Comitato regionale per la riduzione del rischio sismico di cui all’art.4 c.3 della L.R. 19/2008”
  8. “Nomina componenti Comitato regionale per la riduzione del rischio sismico”
  9. “Affidamento, ai sensi dell’art. 57, comma 2, lett. b), del D.Lgs. n.163 del 12/04/2006 e ss.mm., a Eucentre – Centro formazione e ricerca in ingegneria sismica, di Pavia per la fornitura del software per lo sviluppo del modulo 1 “procedura informatica per la denuncia e trasmissione delle pratiche edilizie in zone sismiche”
  10. DGR n.1661 del 2/11/2009“Approvazione elenco categorie di edifici di interesse strategico e opere infrastrutturali la cui funzionalità durante gli eventi sismici assume rilievo fondamentale per le finalità di protezione civile ed elenco categorie di edifici e opere infrastrutturali che possono assumere rilevanza in relazione alle conseguenze di un eventuale collasso”
  11. DGR n.121 del 1/2/2010“Atto di indirizzo recante individuazione degli interventi privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici e delle varianti, riguardanti parti strutturali, che non rivestono carattere sostanziale e definizione della documentazione attinente alla riduzione del rischio sismico
    necessaria per il rilascio del permesso di costruire e per la denuncia di inizio attività, ai sensi degli articoli 9, comma 4, e 10, comma 3, della L.R. n. 19 del 2008”
    – sostituito dal DGR n.687/2011
  12. “Approvazione della modulistica relativa ai procedimenti in materia sismica”
    – sostituito dalla nuova modolustica approvata il 2/2/2012

Approvazione dell’atto di indirizzo recante individuazione dei contenuti cogenti del progetto esecutivo riguardante le strutture, ai sensi dell’art.12 c.1, della L.R. n.19/2008 e precisazioni in merito ai limiti e alle modalità di controllo di conformità del progetto esecutivo

sostituito dal DGR1373/2011

Atto di indirizzo recante l’individuazione degli interventi privi di rilecanza per la pubblica incolumità ai fini sismici e delle varianti in corso d’opera, riguardanti parti strutturali, che non rivestono carattere sostanziale, ai sensi dell’aart.9 c.4 della L.R. n.19/2008

sostituisce il DGR 121/2010

Approvazione dell’atto di indirizzo recante la modulistica unificata regionale relativa ai procedimenti in materia sismica (MUR)

Approvazione dell’atto di dindirizzo in merito alla definizione degli interventi di sopraelevazione, ampliamento e delle strutture compenetranti, ai fini dell’applicazione del par. 8.4.1 delle NTC/2008 e della L.R. n.19/2008

Definizione del rimborso forfettario per le spese istruttorie relative alle autorizzazioni sismiche e ai depositi dei progetti strutturali, ai sensi dell’art.20 della L.R. n.19/2008

sostituisce il DGR 1804/2008

Atto di indirizzo recante l’individuazione della documentazione attinente alla riduzione del rischio sismico necessaria per il rilascio del permesso di costruire e per gli altri titoli edilizi, alla individuazione degli elaborati costitutivi e dei contenuti del progetto esecutivo riguardante le strutture e alla definizione delle modalità di controllo degli stessi, ai sensi dell’art.12 c.1 e dll’art.4 c.1 della L.R. n.19/2008

sostituisce il DGR n.1071/2010 

Vademecum sulle procedure di vigilanza e controllo delle costruzioni ai fini della riduzione del rischio sismico (Titolo IV della L.R. n.19/2008)

Ricognizione dei comuni che esercitano autonomamente, in forma singola o associata, le funzioni in materia sismica di cui al Titolo IV della L.R. n. 19/2008, e di quelli che le esercitano avvalendosi delle strutture tecniche regionali

– sostituisce il DGR 1852/2009

Indicazioni in merito all’applicazione in tutto il territorio regionale, fino al 31/12/2012, del procediemnto di deposito del progetto esecutivo riguardante le strutture, ai sensi dell’art. 8, comma 15, del DL n. 74 del 2012

NORMATIVE IN VERSIONE DI BOZZA

REGOLAMENTO E SORTEGGI

NEWS

ARCHIVIO NEWS

Link

  1. Si riporta di seguito un utile link al sito della regione Emilia-Romagna in cui vengono pubblicati i pareri interpretativi del Comitato Tecnico Scientifico: regione.emilia-romagna.it/geologia/temi/sismica/l.r.-30-ottobre-2008-n.-19-norme-per-la-riduzione-del-rischio-sismico/l.r.-19-2008-pareri-interpretativi-della-regione-emilia-romagna
  2. Interventi di riduzione del rischio sismico:
    regione.emilia-romagna.it/geologia/temi/sismica/interventi-di-riduzione-del-rischio-sismico
  3. Verifiche tecniche di edifici ed opere con caratteristiche “strategiche” e “rilevanti”:http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/geologia/temi/sismica/verifiche-tecniche-edifici-opere-caratteristiche-strategiche-rilevanti/verifiche-tecniche-di-edifici-ed-opere-con-caratteristiche-strategiche-e-rilevanti
  4. Elenco prezzi per opere di riparazione e consolidamento sismico di edifici esistenti:regione.emilia-romagna.it/geologia/temi/sismica/elenco-prezzi-per-opere-di-riparazione-e-consolidamento-sismico-di-edifici-esistenti
  5. Prorogata la scadenza per lo svolgimento delle verifiche tecniche previste dall’art. 2 comma 3 dell’OPCM 3274/2003:regione.emilia-romagna.it/geologia/notizie/notizie-2012/prorogata-la-scadenza-per-lo-svolgimento-delle-verifiche-tecniche-previste-dallart.-2-comma-3-dellopcm-3274-2003

ATTIVITA’ DELLA STRUTTURA TECNICA COMPETENTE